> MOSAICO BIZANTINO A RAVENNA.
22 aprile 2010 17:40 - Incontro con l'Architetto
http://www.piellucci-fengshui.it


Questa è la mia "Opera Prima" realizzata nel 1967.
Si tratta della libera riproduzione di un particolare preso da un mosaico di Ravenna. Dovrebbe trattarsi del volto di una Regina di Bisanzio.
L'opera è realizzata su carta e con le tessere del mosaico sempre in carta colorata; misura cm 24 x cm 30, ed è ancora in mio possesso.

http://www.piellucci-fengshui.it

[ commenta ] ( 11 visite )   |  permalink  |   ( 3 / 2648 )
> ARTE - L' UOMO CHE CAMMINA VALE...
12 febbraio 2010 13:15 - Incontro con l'Architetto
"Uomo che cammina" --- Alberto Giacometti nel 1950
Questo sì che è un bel record. Il famoso "Uomo che cammina" dello scultore svizzero Alberto Giacometti è stato aggiudicato alla'asta, da Sotheby's a Londra il 4 febbraio, a 74,5 milioni di euro. E' il prezzo più alto mai 'battuto' in un'asta pubblica.
L'Uomo che cammina è stato venduto dalla tedesca Commerz Bank Ag, che l'aveva acquistato dalla Dresda Bank.
Ignoto l'acquirente che si è aggiudicato l'opera dopo una decina di rialzi da lui trattati telefonicamente.

[ commenta ]   |  permalink  |   ( 3 / 2791 )
> CHI E' L'ARCHITETTO ?
21 ottobre 2009 20:12 - Incontro con l'Architetto

Las Vegas-U.S.A.
http://www.piellucci-fengshui.it
L'architetto è un professionista laureato ed abilitato all'esercizio di questa attività. Si tratta della figura professionale più competente ed esperta per affrontare ogni genere di progettazione architettonica, restauro degli edifici storici e dei monumenti, pianificazione delle città, gestione del territorio, interventi sul paesaggio ed estimo (valutazione degli edifici ed ottimizzazione dei costi anche in relazione alla loro costruzione, ristrutturazione e restauro).
La competenza professionale dell'architetto si estende in maniera significativa nella direzione dei lavori delle opere progettate per assicurare al cliente, durante la loro realizzazione, qualità, gestione e contenimento dei costi nonchè il rispetto del progetto e dei tempi di lavorazione e consegna.
L'architetto è storicamente uno degli attori principali della trasformazione dell'ambiente .
Il termine deriva dal greco arkhitekton, parola composta da arkhi (capo), che denota superiorità, eccellenza, autorità, ossia responsabilità e consapevolezza di colui che si accinge a costruire, e tekton (costruttore).
Gli architetti operano nell'edilizia ed anche in molti altri settori come l'arredamento, il design industriale, la grafica pubblicitaria, le scenografie per cinema, tv e teatro, la moda, l'ecologia, la bioarchitettura ed il Feng Shui.
Il titolo di "architetto"in Italia è tutelato dalla Legge, così come in molti altri paesi, ed è reato fregiarsene senza possederne le caratteristiche legali.

[ commenta ]   |  permalink  |   ( 3 / 3212 )
> ANTIQUARIATO: IL VALORE DEL PASSATO NEL PRESENTE
8 ottobre 2009 17:38 - Incontro con l'Architetto
Esposizione della XXVI° BIENNALE INTERNAZIONALE DELL'ANTIQUARIATO DI FIRENZE Palazzo Corsini 26 settembre - 4 ottobre 2009

Alcune considerazioni sul rapporto dell'uomo con gli edifici antichi ed oggetti del passato di cui si circonda nei suoi vari ambienti, sia come utilità, sia come 'prolungamento' di sè.
Le costruzioni antiche e gli oggetti di antiquariato, siano essi mobili, arazzi, ceramiche, bronzi, marmi, dipinti, etc. sono l'espressione della capacità dell'uomo di aver trasformato un pensiero in materia, ed il fatto che queste opere del suo ingegno e creatività siano durate nel tempo con tutti i vari 'passaggi di mano' a cui sono state sottoposte le rende ancora più importanti.
Però, parlo di cose da non confondere con l'oggetto 'vecchio' cioè qualcosa che è stato usato, sfruttato e consumato ma che non porta con sè lo 'spessore' del valore intrinseco dato dalla 'qualità, aspetto per cui quello d'antiquariato è stato poi, nel tempo, apprezzato e rispettato dai vari possessori.
Bisogna anche tener conto che ogni 'oggetto' incorpora le "energie positive e negative" - come si dice in genere - di coloro che lo hanno posseduto nel corso degli anni, trasferendole poi, di volta in volta, al successivo proprietario, ma questo, benchè non meno importante, è un altro discorso.
L'arte, poi, sia antica, sia contemporanea è invece la rappresentazione di uno stato emotivo di chi ha realizzato l'opera, condivisa poi, anche se in altri signiicati, da chi la abita, nel caso di edifici del passato, o la espone in casa propria, nel caso di oggetti. Anche qui c'è il discorso dell'energia che l'opera porta con sè.
L'antiquariato e l'arte, benchè strettamente connessi al rapporto con il valore economico, visti cioè come investimento o come rappresentazione di ricchezza, sono comunque espressione della propria sesibilità culturale ed artistica.
La particolarità del possedere un oggetto di antiquariato o d'arte, soprattutto se antico, escludendo le opere di artisti famosi, è il 'valore' che acquisisce la persona che lo trova e/o lo sceglie, come se questo gli attribuisse un 'merito personale' sull'oggetto. Quasi come se fosse una sua 'creazione'. Cosa che invece non accade con un oggetto 'contemporaneo' di design o d'arte, per il quale esiste tanto di autore e quindi chi lo possiede ha solo il "merito di averlo comprato".
http://www.piellucci-fengshui.it

[ commenta ] ( 4 visite )   |  permalink  |   ( 3 / 3134 )